Valorizziamo il turismo religioso di Ardesio

Progetto di Educazione / in Ardesio / di PROLOCO ARDESIO

Obiettivo

Raccogliere fondi per una borsa di studio a favore di un giovane laureato dell’Università di Bergamo che studi il contesto e proponga un piano strategico di sviluppo a beneficio del territorio e partecipato dalla comunità locale di Ardesio.

Introduzione Generale

Nel Comune di Ardesio (Bg) è presente un santuario della tradizione mariana, "Santuario della Madonna delle Grazie", costruito a seguito di un'apparizione della Vergine occorsa nel 1607. L'apparizione viene ricordata ogni anno il 23 giugno con una solenne manifestazione che porta migliaia di visitatori e pellegrini nel Comune, provenienti da molte province vicine e lontane. L'attività dei pellegrini non si limita ai soli giorni di giugno, ma è costante durante tutto il resto dell'anno. Questo flusso spontaneo potrebbe essere valorizzato, creando un percorso di visite che a partire dal Santuario conduca verso altri punti di interesse culturali, religiosi, paesaggistici ed economici dell'Alta Valle Seriana. L’auspicata collaborazione degli operatori e degli enti interessati dal percorso potrebbe produrre vantaggi in termini di ricettività, promozione e comunicazione del territorio. Si attiverà un progetto che possa dare indicazioni utili a tutti gli attori coinvolti (Comune, ProLoco, Museo Etnografico, esercenti, etc...) per creare una filiera di servizi e di promozione organizzata e strutturata per incentivare e facilitare la visita del turista religioso.

Come Lavoriamo

Grazie alla collaborazione col Centro studi del territorio – Università di Bergamo, e del gruppo di ricerca del Cestit, vogliamo permettere ad uno o più giovani neolaureati, magari residenti ad Ardesio o comunque della Valle Seriana, di lavorare attivamente ad un'idea di rilancio del turismo religioso.

Chi siamo

Sono coinvolti nel progetto la Pro-Loco e il Comune di Ardesio, il Centro studi del territorio – Università di Bergamo, il CeStit (Centro Studi di turismo e interpretazione del territorio)- Università di Bergamo.

Perchè serve

La crisi economica in generale, e del comparto del tessile in particolare, rende necessario ripensare le risorse del territorio e valorizzare nuove leve economiche, coinvolgendo giovani competenti e motivati.

Dove Siamo/Dove Operiamo

Alta Valle Seriana.

Photo-little

3500 € su 3500 €

Sostenitori