Obiettivo

Salvare i preziosi mosaici custoditi all'interno del Tempio dei Caduti di San Pellegrino.

Il Tempio dei Caduti di San Pellegrino è un luogo molto importante, oltre ad essere una chiesa nella quale si celebravano regolarmente Messe, il piccolo edificio religioso è anche l’unico esempio in bergamasca, e probabilmente in Lombardia, di tempio-sacrario ospita infatti le salme dei Caduti delle due guerre mondiali.

Ricorrendo il centenario dell'inizio della prima guerra mondiale la raccolta fondi assume ancora più significato.

Introduzione generale

Il restauro conservativo del Tempio dei Caduti è un impegno che la Parrocchia di San Pellegrino si è assunta, in qualità di proprietaria del bene immobile, per restituire alla comunità un pezzo signifcativo della sua storia.

Problemi di sicurezza hanno costretto la Parrocchia alla chiusura dell’edificio nel novembre 2011, pochi giorni dopo il distacco dalla volta di un blocco di calcestruzzo che sfiorò un fedele. Il costo complessivo del progetto di restauro conservativo è stato calcolato in 750 mila euro. Tale cifra comprende anche la riqualificazione dell’area esterna pertinenziale al monumento, che verrà sfruttata anche per la realizzazione di elevazioni musicali e mercatini tematici: centomila euro sono stati già stanziati dal Comune di San Pellegrino, mentre parte dei restanti fondi dovrebbero arrivare da fondazione Cariplo di Milano, dalla Regione Lombardia e da altre fondazioni ed enti pubblici. 

L’intento è quello di coinvolgere nel progetto di riapertura del Tempio la cittadinanza tutta: singoli cittadini e associazioni del territorio, tra queste per esempio l’Associazione Combattenti e Reduci di Guerra di San Pellegrino.

Il progetto online ha un obiettivo ben preciso, è mirato alla raccolta di fondi a sostegno del restauro dei mosaici presenti nel Sacrario. La decorazione interna del Tempio armonizza bene i due caratteri del monumento: il sacro e il civile-militare, al suo interno sono custodite le lapidi di 48 caduti delle due guerre mondiali provenienti dalla cittadina. In quest’ operazione la Parrocchia sta dando tutto il supporto necessario. Il progetto, come immaginabile, ha un costo notevolmente superiore ai 1500 euro che la parrocchia sta raccogliendo tramite Kendoo, si tratta di un piccolo primo passo.

Come i tasselli di un mosaico, tanto piccoli se visti singolarmente ma capaci di dar vita a qualcosa di unico se uniti… ognuno di noi deve sentirsi tassello e creare coesione per salvare il Sacrario.

Come lavoriamo

Lo spazio che ci viene gentilmente offerto ha un valore non tanto economico quanto morale. Se le persone che vivono all'interno della comunità, e non solo loro, si identificano con i tasselli di un mosaico quando il progetto sarà completato potranno sentire ancora più loro il monumento.

Chi siamo

La parrocchia di San Pellegrino Vescovo e Martire.

La parrocchia di San Pellegrino Vescovo e Martire, come tutte le parrocchie della nostra Diocesi, accanto all'attività pastorale si interessa e cerca di valorizzare al meglio il patrimonio artistico presente in essa. L'oneroso impegno che si è assunta rispondere essenzialmente ad una esigenze: il bene della comunità intera.

Perchè serve

E' importante salvare dal degrado il monumento perchè non è possibile dimenticare ciò che il sacrario rappresenta., all'interno vi sono le salme dei caduti della prima e della seconda guerra mondiale. Si sta collaborando con il Ministero della Difesa per fare un vero censimento dei caduti e certificare i nominativi delle salme effettivamente presenti nel sacrario.

  • Parrocchia San Pellegrino Vescovo e Martire | 5 anni, 7 mesi

    30 marzo 2014 - Siamo su L'Eco di Bergamo!!!

    Bellissimo articolo dedicato al nuovo progetto per salvare i mosaici del Tempio dei Caduti di San Pellegrino Terme, autentica meraviglia della Valle Brembana! Buona lettura!

25 Febbraio 2014

Iniziativa aperta

  • Sponsor
  • 28 Marzo 2014

    Fondazione Credito Bergamasco

    150,00 €

    Sponsor
  • 16 Giugno 2014

    Alberta Finotti

    800,00 €

  • 19 Maggio 2014

    Rina Finotti

    20,00 €

  • 19 Maggio 2014

    Rina Finotti

    20,00 €

  • 29 Aprile 2014

    Mario Manzoni

    100,00 €

  • 28 Aprile 2014

    Luca Gervasoni

    10,00 €

  • 28 Aprile 2014

    Pierluigi Rigamonti

    20,00 €

  • 21 Aprile 2014

    Donazione Anonima

    20,00 €

  • 19 Aprile 2014

    Bonaventura Foppolo

    50,00 €

  • 07 Aprile 2014

    Classe 1944 - S.Pellegrino None

    60,00 €

  • 01 Aprile 2014

    Umberto Molteni

    50,00 €

  • 01 Aprile 2014

    Matteo Mangione

    10,00 €

  • 31 Marzo 2014

    Giovanni Stucchi

    40,00 €

  • 31 Marzo 2014

    Elena Ravelli

    40,00 €

  • 31 Marzo 2014

    Francesco Tamburriello

    20,00 €

  • 28 Marzo 2014

    Alberta Finotti

    20,00 €

1 Commenti

%
Totale raccolto
  • 1.550 €Finanziato
  • 1.550 €Obiettivo
  • 15Sostenitori
Progetto Detraibile Questo progetto potrà essere finanziato con almeno 1.550 euro.

Iniziativa conclusa

Questo progetto ha raccolto il suo obiettivo di finanziamento.