Obiettivo

La nostra raccolta fondi è finalizzata in particolar modo a ottimizzare le nostre possibilità di osservazione e analisi del lavoro in sala musica, dotandoci di un impianto audio-video che consenta di registrare le sessioni musicali: questo agevolerà una rilettura più precisa e scrupolosa di ciò che si svolge durante l’attività, permettendo all’equipe di notare eventuali interventi musicali spontaneamente proposti dai componenti del gruppo-orchestra; di evidenziare particolari momenti di criticità o - al contrario - di collaborazione positiva nelle relazioni musicali; di condividere il lavoro in sala musica con il gruppo stesso per migliorarne la consapevolezza rispetto al proprio prodotto musicale.

Our fund-raising is aimed at enhancing our observation and analysis capability by adding audio-video tools to record music sessions. This will facilitate a more precise and scrupulous monitoring of what takes place during the sessions, allowing the team to notice any musical intervention spontaneously initiated by the members of the group-orchestra; to highlight critical moments or – on the contrary – positive collaboration in musical relationship; and to share recordings in the music room with the group itself, in order to improve the students' awareness of their contribution within the orchestra.

Introduzione generale

Il Centro “La nota in più” propone percorsi triennali di MusicoTerapia Orchestrale rivolti a giovani e adulti con disturbi dello spettro autistico e cognitivo, secondo il Metodo Esagramma®. Attraverso questi percorsi la capacità di comunicazione e relazione, spesso compromessa in queste persone, viene sollecitata dalla musica sinfonica in un contesto di gruppo-orchestra. Un’equipe multidisciplinare di professionisti formati nel metodo affianca i nostri musicisti speciali, permettendo loro di incrementare la propria capacità di esposizione, di sostenere un dialogo musicale, di migliorare la propria autostima, di poter essere protagonisti in un contesto sociale e culturale grazie al potenziale musicale.

The Center “La nota in più” (which could be translated as “The Note on Top”) offers three-year courses of Orchestral Music Therapy to young and adult people with autism and cognitive spectrum disorders, following the Esagramma® Method. Symphonic music in a group-orchestra context helps communication and relationship skills – often compromised in these people – through structured paths. A multidisciplinary team of trained professionals supports our unique musicians, allowing the students to increase their own ability to perform, to engage in a music dialog, to improve their self-esteem and to be protagonists in a social and cultural context, thanks to the power of music.

Come lavoriamo

Il percorso triennale di MusicoTerapia Orchestrale si sviluppa in modo graduale per difficoltà e tipologia di obiettivi. Durante il primo anno si punta all’esplorazione degli strumenti musicali presenti in sala musica (la sezione degli archi della grande Orchestra Sinfonica, ma anche le grandi e piccole percussioni, e l’arpa). La sfida del Metodo Esagramma® è quella di utilizzare strumenti “veri”, professionali, e di includere nel repertorio la cosiddetta “musica colta Il secondo anno ha due principali obiettivi: da un lato lo sviluppo della capacità esecutive d’insieme del gruppo-orchestra; dall’altro l’approfondimento individuale del rapporto con lo strumento preferito, ormai chiaramente individuato. Il repertorio si indirizza verso forme più complesse. Nel terzo anno si mira a consolidare i risultati acquisiti attraverso l’esplorazione graduale delle possibilità espressive di tutti gli strumenti. L’esecuzione chiede la conquista di tratti personali solidi e flessibili, che consentano l’esposizione, l’ascolto, il dialogo. Le rielaborazioni orchestrali dei brani proposti nel triennio sono realizzate dai musicisti dell’equipe.

The three-year course in Orchestral Music Therapy is structured over an objectives and challenges-based gradual development. During the first year the students focus on the exploration of musical instruments from the music room (e.g. the strings section of the Great Symphony Orchestra, as well as the large and small percussions and the harp). One of the challenges that characterises the Esagramma® Method is the use of “real”, professional instruments, and the inclusion of so-called “cultured music” in the repertoire. The second year has two main objectives: first, the development of the overall performing capabilities of the group-orchestra; and second, the strengthening of each individual’s relationship with the preferred instrument, which has been clearly identified by this stage. The repertoire starts to include more complex spieces. In the third year the aim is to consolidate previous results, through the gradual exploration of the expressive possibilities of all the instruments. The final performance requires the attainment of solid and flexible personal traits, that enable openness, listening and dialogue abilities. The orchestral re-elaboration of the pieces proposed in the three-year period are prepared by the team of professional musicians.

Chi siamo

Il Centro di MusicoTerapia Orchestrale “La nota in più” nasce nel 2004 dalla volontà dell’Associazione Spazio Autismo di Bergamo, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Provinciale. Questo progetto si è reso possibile grazie alla disponibilità del Comune di Bergamo che ha offerto una sede stabile nel quartiere di San Colombano, ed ha fornito tutti gli strumenti musicali necessari all’attività di MusicoTerapia Orchestrale. Questo progetto è rivolto alla formazione musicale di giovani e adulti con disturbo dello spettro autistico e disabilità cognitiva: una grande scommessa e un’occasione unica per rendere i ragazzi disabili partecipi di quella grande esperienza che è la musica.

The Orchestral Music Therapy Center “La nota in più” originated in 2004 from the Associazione Spazio Autismo in Bergamo, in collaboration with the Provincial Scholastic Office. The project was made possible thanks to the Municipality of Bergamo, that offered a permanent location in the San Colombano neighborhood and provided all the necessary musical instruments. This project is aimed at the musical education of young and adult people with autism spectrum disorder and cognitive disabilities: a big challenge and a unique opportunity to promote the participation of disabled individuals in that great experience that music is.

Perchè serve

Siamo convinti che riguardando le nostre prove potremo cogliere i punti di forza e solidificarli rendendoli sempre più consapevoli. Nello stesso tempo potremo rilevare i punti più incerti e operare per migliorare le nostre prestazioni ed interpretazioni musicali. We are sure that by looking through our tests we will be able to grasp the strong points and consolidate them, so as to make all of us more and more aware of all our work. At the same time we will also detect the most uncertain points in order to improve both our performances and musical interpretations.

29 Novembre 2018

Iniziativa aperta

  • 19 Gennaio 2019

    Guido Pusineri

    100,00 €

  • 19 Gennaio 2019

    Maria Natalia Bordegari

    100,00 €

  • 18 Gennaio 2019

    Genitori E Amici Delle Orchestre

    615,00 €

  • 18 Gennaio 2019

    Carlo Legler

    20,00 €

  • 18 Gennaio 2019

    Valentina Ziliani

    20,00 €

  • 18 Gennaio 2019

    Maria Carolina Marchesi

    200,00 €

  • 18 Gennaio 2019

    Maria Carolina Marchesi

    30,00 €

  • 18 Gennaio 2019

    Maria Carolina Marchesi

    500,00 €

  • 17 Gennaio 2019

    Associazione Soffia Nel Vento

    1.500,00 €

  • 17 Gennaio 2019

    Donazione Anonima

    10,00 €

  • 16 Gennaio 2019

    Donazione Anonima

    30,00 €

  • 15 Gennaio 2019

    Donazione Anonima

    100,00 €

  • 14 Gennaio 2019

    Genitori E Amici Delle Orchestre

    700,00 €

  • 12 Gennaio 2019

    Ambrogina Ferranti

    25,00 €

  • 11 Gennaio 2019

    Egle Sentieri

    50,00 €

  • 11 Gennaio 2019

    Marco Prova

    100,00 €

  • 11 Gennaio 2019

    Maria Natalia Bordegari

    100,00 €

  • 10 Gennaio 2019

    Giuseppe Carminati

    50,00 €

  • 10 Gennaio 2019

    Silvia Marinelli

    30,00 €

  • 10 Gennaio 2019

    Donazione Anonima

    100,00 €

  • 10 Gennaio 2019

    Donazione Anonima

    30,00 €

  • 10 Gennaio 2019

    Edvige Musitelli

    30,00 €

  • 09 Gennaio 2019

    Donazione Anonima

    20,00 €

  • 06 Gennaio 2019

    Rita Rovaris

    100,00 €

  • 06 Gennaio 2019

    Associazione Soffia Nel Vento

    650,00 €

  • 06 Gennaio 2019

    Donazione Anonima

    10,00 €

  • 05 Gennaio 2019

    Paola Cerri

    30,00 €

  • 02 Gennaio 2019

    Elena Gentilini

    200,00 €

  • 29 Dicembre 2018

    Donazione Anonima

    30,00 €

  • 21 Dicembre 2018

    Associazione Soffia Nel Vento

    350,00 €

  • 17 Dicembre 2018

    Girolamo Antonino Ocera

    30,00 €

  • 13 Dicembre 2018

    Donazione Anonima

    30,00 €

  • 13 Dicembre 2018

    Moreno Ferrara

    10,00 €

  • 12 Dicembre 2018

    Emilia Corna

    40,00 €

  • 12 Dicembre 2018

    Marisa Consonni

    30,00 €

  • 11 Dicembre 2018

    Donazione Anonima

    30,00 €

  • 11 Dicembre 2018

    Anna Corna

    50,00 €

  • 10 Dicembre 2018

    Donazione Anonima

    30,00 €

Commenti

%
Totale raccolto
  • 6.080 €Finanziato
%
Progetto finanziato da Bergamo Smart City & Community
  • 3.720 €Contributo Bergamo Smart City & Community
  • 9.800 €Obiettivo
  • 38Sostenitori
Questo progetto verrà finanziato al raggiungimento dell'obiettivo, di cui almeno il 60% raccolto con il crowdfunding civico ed il 40% finanziato da Bergamo Smart City.

Iniziativa conclusa